SETTEMBRE il mese degli inserimenti

Settembre è arrivato e si è portato via le vacanze, e sembrerebbe anche i giorni di sole.

Le mamme e papà tornano al lavoro e i bambini tornano alle routine giocose dei nidi. Ci sono però anche dei bimbi che devono affrontare i primissimi giorni di asilo nido, e con loro le mamme. Settembre è infatti il mese in cui solitamente avvengono la maggior parte degli inserimenti. Ed è per questo motivo che abbiamo deciso di parlarvi, durante tutto il mese, di questa prima separazione dalla mamma e dalle figure importanti che il bambino deve affrontare. Daremo consigli utili alle mamme, ai papà, vi racconteremo piccoli dettagli che sono importanti per superare con successo questa occasione di crescita per voi e per i vostri figli.

Iniziamo!

Quando si parla di inserimento si intende l’inizio dell’esperienza del genitore, del bambino e dell’educatrice nel momento dell’ingresso al nido.

Nella dimensione familiare si introducono elementi nuovi: ambienti, persone, orari, modalità relazionali diverse. Il bambino deve avere il tempo di adattarsi con gradualità alla separazione, alle nuove persone che si occuperanno di lui, alla partecipazione richiestagli dai ritmi di una giornata al nido.

Nel momento dell’inserimento al nido è necessaria la presenza di uno dei due genitori e con modalità e tempi che verranno decisi dalle educatrici insieme ai genitori in base alle reazioni del bambino.

L’inserimento è’ un momento molto coinvolgente dal punto di vista emotivo per tutti i soggetti che vengono coinvolti, proprio perchè rappresenta la prima volta che la mamma e il papà lasciano il proprio figlio in cura ad altri adulti, che non siano della famiglia; per il bambino è un momento di crescita e di scoperta. Mamma e papà iniziano a vedere il proprio figlio crescere ed è come se da quel momento fosse esposto alla vita vera. Un momento di gioia ma anche di preoccupazione che però va vissuto tranquillamente e con serenità! Durante l’inserimento infatti il genitore deve trasmette al bambino la sicurezza necessaria per affrontare con serenità questa nuova esperienza. Il genitore sereno durante l’inserimento del suo bimbo al nido è come se gli dicesse :” Io sono tranquillo, sono certo che in questo nido starai bene”. Il bimbo lo capisce in maniera empatica e si rasserena.

Non esiste un’unica soluzione per portare a buon fine l’inserimento, esistono diverse strategie per i diversi bambini. Cercate dunque di ascoltare quello che vuole dirvi il bambino con i suoi gesti, con le sue emozioni, cercate di essere empatici con la situazione e con le persone durante i momenti di inserimento e fidatevi dell’adulto a cui affidate il vostro bambino. Se mostrerete al vostro bambino tutto ciò l’inserimento sarà un momento meraviglioso per voi e per il vostro bambino!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...