I dinocroc che insegnano le lingue ai bambini

Cosa saranno mai questi dinocroc? E come fanno ad insegnare le lingue ai bambini?

I dinocroc sono piccoli dinosauri, arancioni con dei bellissimi pallini fucsia, che vanno alla scoperta del mondo e si imbattono in mille avventure. Attraverso le loro storie, raccontate utilizzando varie modalità come la voce, la musica, i libricini, i bambini possono scoprire la lingua inglese.

Così di descrivono nel sito interamente dedicato a scoprire questo progetto linguistico per bambini di asilo nido e scuola materna:

“Siamo i dinocroc, abbiamo la coda da dinosauro e il dente e l’ombelico come i coccodrilli!
Quando usciamo dall’uovo facciamo CROC – CROC – CROC e tutto il parco si emoziona.
Le nostre uova vengono dal passato, dal mondo primitivo dei Croc – ops… – dei Cro-Magnon che sono stati gli uomini che hanno imparato a parlare! Ora viviamo felici nel parco e abbiamo molti amici simpatici: la rana, il gufo, l’uccellino, la papera e non manca certo il signor Topo!”

Gli strumenti didattici vanno dai dvd alle canzoni ai libri da sfogliare insieme; situazioni di gioco, “playgroup”, video e tanto altro ancora.
Quello che importa non è tanto il tempo, quanto la frequenza delle attività; infatti finora è stato osservato che quando si riesce a dedicarcisi con un impegno continuo, ogni giorno – mezz’ora di tempo, ma basta anche meno – i risultati arrivano. In questo modo le conoscenze si consolidano e la lingua può diventare automatica. E arriva la soddisfazione di vedere i bambini uscire progressivamente dal contesto dell’insegnamento/apprendimento e usare la seconda lingua in modo naturale, errori compresi.

Noi di Happy Child abbiamo deciso di utilizzare questo progetto nei nostri nidi per curiosità, per sfida, per dare ai nostri bambini qualcuno dei vantaggi che il bilinguismo comporta, dall’apertura mentale alla maggiore facilità di apprendimento e capacità di concentrazione.

Anche perchè tutti sappiamo quanto sia importante oggi padroneggiare una seconda lingua, soprattutto sappiamo tutti quando sia essenziale che questa seconda lingua sia l’inglese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...