…e quelle che nessuno ci chiede, ma che sono importanti!

Abbiamo elencato nel post precedente le domande tipiche che i genitori ci rivolgono quando vengono a vistare il nostro nido, il confronto tra genitori è sicuramente importante. Oggi però vogliamo dirvi qualche sono secondo noi delle domande importanti che però pochissimi genitori rivolgono ai nidi.

Piccoli consigli che riteniamo essere molto utili per decidere al meglio in che nido iscrivere vostro figlio, figlia.

Warning

L’ora dei pasti e della nanna sono sempre gli stessi ogni giorno?

L’asilo nido non deve avere come effetto quello di disorientare i bambini, ma deve avere un effetto rassicurante, per questo motivo la giornata all’asilo è svolta con regolarità, si fanno tutti i giorni, alla stessa ora, le stesse cose (routine). Quindi pappa e nanna si fanno sempre alla stessa ora e negli stessi spazi.

Per le vostre educatrici sono previsti degli aggiornamenti professionali, dei momenti dedicati alla formazione e al confronto con le colleghe?

 

Se un’educatrice si ammala come scegliete la supplente?

Non è opportuno presentare ai bambini, ma nemmeno ai genitori,  improvvisamente figure nuove, il team supplente è sempre lo stesso in modo che i bimbi conoscano le persone che sostituiscono le loro educatrici di riferimento.

 

Durante l’anno sarà possibile fissare un colloquio con l’educatrice?

E’ auspicabile chiedere colloqui periodici, per confrontarsi con l’educatrice di riferimento e per fissare con lei obiettivi e tappe educative, togliere pannolino, ciuccio ad esempio.

Nel momento dell’ingresso e dell’uscita è meglio limitarsi a fare domande ed osservazioni sulla giornata.

 

I 10 punti per stabilire la qualità

Quando valuti quale asilo nido scegliere per il tuo bambino, controlla questi 10 punti sulla qualità:

1. I bambini ti appaiono sereni, stimolati e tranquilli.

2. Gli educatori e il personale che si prende cura dei bambini ha un atteggiamento rilassante e sereno, non alza la voce, trasmette sicurezza e tranquillità.

3. L’ambiente è sicuro, arieggiato e le condizioni igieniche sono garantite.

4. Gli arredamenti e le strutture per i bambini sono sicure e pulite .

5. Spazio sufficiente per il gioco dei bambini.

6. L’area del riposino è silenziosa.

7. Lo spazio dove i bimbi mangiano favorisce lo stare a tavola in serenità .

8. Le aule raccontano la vita al nido: osservate i lavori appesi alle pareti

9. In bagno: ogni bimbo deve avere il suo asciugamano per il fasciatoio e un asciugamano diverso  per le manine e il viso

10. Se è presente il giardino all’esterno, deve essere sicuro e facilmente controllabile dagli educatori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...