Pane e tablet fanno crescere bene? O meglio un sano pomeriggio di libri e giochi in cortile?

In un articolo pubblicato sul Corriere della Sera, martedì 29 Ottobre, Silvia Vegetti Finzi,  psicoterapeuta per i problemi dell’infanzia, della famiglia e della scuola, afferma che “il 38% degli americani sotto i due anni ha già usato iPhone e tablet (la stessa percentuale, due anni fa, era riferita ai piccoli con meno di otto anni). In media trascorrono davanti a vari schermi (tv, computer, iPhone e tablet vari) un?ora sotto i due anni, due ore dai 2 ai 4 e due ore e 20 minuti dai 5 agli 8″.

E in Italia come siamo messi? Beh chiunque abbia in casa un bimbo o abbiamo a che fare con bambini si è reso conto che qualcosa sta cambiando. Questi bambini crescono a pane e tablet, hanno i polpastrelli pronti ad allargare immagini sui device multimediali, hanno innata la capacità di capire come funziona internet e il mondo virtuale che ne deriva. Anche in Italia quindi possiamo dire che, anche senza avere dati precisi alla mano, i bimbi sono digitali.

 

Ma anche in questo caso vale il detto “Il troppo stroppia”, e i pediatri affermano che non bisogna esagerare. Soprattutto, aggiungerei, va valutata età e personalità del bambino. 


Voi genitori cosa ne pensate? Tablet si o tablet no? Tablet si ma con moderazione, oppure che ne facciano i bambini l’uso che preferiscono e ai genitori il compito di supervisionare?


Fateci sapere!!



Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...