Un menù “giusto” per la primavera

E’ importante che i cibi che portiamo in tavola siano di stagione, soprattutto se si parla di frutta e verdura. La natura offre in momenti diversi alimenti diversi che sono più buoni e genuini se mangiati durante il loro periodo di nascita e crescita spontanea.

Scegliere la frutta e la verdura di stagione si rivela quini la scelta migliore sia per le nostre tasche che per il benessere e la salute dei nostri bambini.

In primavera, poi, questo coincide con l’avere a disposizione vere e proprie delizie generate da madre terra, pronte a stuzzicare anche i palati meno golosi. In testa alle verdure, asparagi e legumi freschi saranno gli irrinunciabili ingredienti di ricette buone e nutrienti, da leccarsi i baffi.

Tra i primi piatti, si va dalla delicatissima crema di fave per i più piccini agli irresistibili fusilli primavera, conditi con piselli ed asparagi saltati in olio d’oliva e cipolla, oppure con carote, un po’ di burro e parmigiano; dal gustoso risotto asparagi e carote, ai morbidi gnocchi di patate con funghi, piselli e stracchino.

pasta
Per i secondi piattimeglio privilegiare cibi capaci di garantire un buon apporto di energia pur preservando la leggerezza, facendo dunque sempre attenzione a non optare per ricette troppo grasse e poco salubri.

La semplicità resta il migliore ingrediente per il menù dei più piccoli: carne magra come petto di pollo e filetto di manzo cotti a bagno-maria, ma anche pesce, come sogliola o platessa bolliti, tutti accompagnati da morbide verdure  di stagione lesse o stufate per contorno. Sfizioso per adulti e bambini, il pollo con zucchine, piselli e carote, cotto in umido in casseruola, solo con olio extravergine e scalogno (per mantenere la leggerezza e insaporirne bene le carni, si consiglia di togliere la pelle prima della cottura). Sempre ottime le frittate, dalla classica con asparagi alla versione più ricca e fantasiosa, con zucchine, cipolle, pisellini e fiori di zucca, saltati in padella con olio di semi prima di aggiungervi le uova sbattute, condite di sale e pepe.

Arrivati al dessert, le regine saranno le fragole. Ottime nel tiramisù al posto del cioccolato per una variante fresca e deliziosa della ricetta tradizionale; irresistibili sulla crostata di frutta, con crema all’uovo e pasta-frolla; inaspettate nella versione con spuma di mascarpone e miele al posto della crema pasticcera: qui però vanno lasciate prima insaporire in frigo con uno sciroppo a base di zucchero, acqua e limone. Poi scolate, disposte sulla crema di mascarpone e infine ricoperte di zucchero a velo.

fragoel

Beh..non ci resta che augurarvi buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...